Château Sainte-Marguerite: I Cru Classé Côte de Provence Cuvée Rosés

by Burton Anderson

Difficile immaginare un aperitivo più appagnate in un caldo giorno d'agosto di un bel rosé. Ovunque vi troviate, se avete la fortuna di bere un Cru Classé Côte de Provence di Château Sainte-Marguerite, potete sorseggiare e nel contempo ammirare un tramonto mediterraneo che si riflette in un bicchiere.

Aperitivo, bien sûr, ma molto di più. Château Sainte-Marguerite, della famiglia Fayard dal 1977, offre due cuvée speciali che brillano ognuno a modo suo con una gamma di cibi deliziosi: tanti tipi di antipasti, primi piatti piccanti, zuppa di pesce e frutti di mare in infinite varianti, così come carni e verdure alla griglia, frutta fresca e persino dessert.

Château Sainte Marguerite Cuvée Chateau Rosé 2019

Grenache e Cinsault forniscono freschezza e tensione a cui si aggiunge una piccola percentuale di Syrah per dare un tocco di blush e qualche curva. Questa quintessenza della Côte de Provence Rosé eccelle con la maggior parte dei cibi, in particolare con due classici della Costa Azzurra: salade niçoise, che combina verdure e pomodori e uova sode con bocconcini scelti che possono includere acciughe, tonno, patate e legumi. La ratatouille è un medley a base di peperoni, melanzane, zucchine, pomodori, spezie ed erbe aromatiche fuse in un crogiolo mediterraneo.

 Château Sainte Marguerite Cuvée Symphonie

Grenache e Cinsault si fondono in un vino dal colore rosa pallido che alle prime sembra celare la sorprendente profondità dei profumi e dei sapori. Gli aromi sono freschi, floreali e ricchi di sfumature che ricordano gli agrumi, la pesca, il melone, la cannella. Al palato è ampio e intenso, con una consistenza setosa e matura e un lungo finale che bilancia sapientemente frutta, spezie e acidità.

Al mio primo incontro con Cuvée Symphonie, mi sono ricordato di averlo sorseggiato sgranocchiando olive, pomodorini, noci salate e formaggi caprini e di aver pensato ad altri possibili abbinamenti. Me ne sono venuti in mente così tanti cose che limiterò le mie scelte a tre piatti ideali per la stagione: un piatto di pesce crudo con ostriche, spaghetti allo scoglio o una scodella della zuppa di pesce provenzale chiamata bouillabaisse.

 

ENGLISH

Château Sainte-Marguerite: The Cru Classé Côte de Provence Cuvée Rosés

by Burton Anderson

It’s hard to imagine a more delightful aperitif on a hot August day than a fine rosé. Wherever you may be, if you’re lucky enough to have a Cru Classé Côte de Provence from Château Sainte-Marguerite you can sit back and sip and behold a Mediterranean sunset reflected in a glass.

Aperitif, bien sûr, but much much more. Château Sainte-Marguerite, which has been in the Fayard family since 1977, offers two special cuvées that shine in their special ways with a delectable array of foods: all types of hors d’oeuvres, spicy pastas, fish soup and seafood in infinite variations, as well as grilled meats and vegetables, fresh fruit and even desserts. 

Château Sainte Marguerite Cuvée Chateau Rosé 2019

Grenache and Cinsault provide freshness and grip with a dose of Syrah to lend a hint of blush and some gentle curves. This quintessential Côte de Provence Rosé excels with most any food, notably two classics of the Côte d’Azur. Salade niçoise, combining greens and tomatoes and hardboiled eggs with choice morsels that might include anchovies, tuna, potatoes, legumes. Ratatouille is a medley based on peppers, eggplant, zucchine, tomatoes, spices and herbs melded in a Mediterranean melting pot.

Château Sainte Marguerite Cuvée Symphonie

Grenache and Cinsault combine in a wine of pale pink color that understates the depth of scents and flavors. The aromas are fresh and flowery yet rich in nuances recalling citrus, peach, melon, cinnamon. On the palate it is ample and intense with a ripe silky texture and long finish that adroitly balances fruit, spice and acids.

On my first encounter with Cuvée Symphonie, I recalled sipping it and nibbling on olives, cherry tomatoes, salted nuts and zesty goat cheeses and thinking of still more things that would match it nicely. So many came to mind that I’ll limit my choices to three dishes that would hit the spot right now: a raw seafood platter with oysters, spaghetti allo scoglio or a heaping bowlful of that Provençal fish soup bouillabaisse.